Liceo De Sanctis Roma
IIS Gaetano De Sanctis - Roma
Facebook YTube

Rientro a scuola

Le lezioni al Liceo “De Sanctis” riprendono il 14 settembre 2020. Gli orari di ingresso e di uscita sono però differenziati per fasce, la prima delle quali inizia alle 8:25 (tabelle sede per sede:  Via Cassia 931;  Via GallinaVia Serra;  Via MalvanoVia Cassia 734). (Estratto ORARI). Le classi sono state divise, per ragioni di sicurezza sanitaria, in due gruppi, i quali frequenteranno ciascuno le lezioni alternativamente una settimana in presenza e una a distanza (DDI - Didattica Digitale Integrata). Il 14 settembre saranno in aula gli studenti del 1° gruppo di ciascuna classe, la settimana successiva il 2° gruppo. In ogni tabella è indicata la composizione dei gruppi classe. (scarica l’ordine di frequenza in aula, ipotesi annuale). Il rientro a scuola in sicurezza è disciplinato da un apposito piano (consultabile qui).

Svolgimento delle lezioni

L’appello si svolgerà per l’intera classe, anche per quella non presente in aula. Il gruppo a distanza potrà rimanere collegato 40/45 minuti ogni ora. I professori concentreranno in questa fascia oraria il focus della lezione, per consentire a chi sta online di rispettare le pause nell’uso dei videoterminali previste per legge. A supporto della didattica è prevista l’attivazione di sportelli online pomeridiani con gli insegnanti disponibili. Il funzionamento della DDI è disciplinato da un apposito regolamento (leggi qui).

Attività scolastica in presenza

Non si accede a scuola con sintomi respiratori acuti, febbre a 37,5 o più alta e senza mascherina chirurgica su naso e bocca (e non solo sulla bocca o sotto il mento). I genitori sono tenuti a osservare una serie di accorgimenti elencati nella check list per le famiglie (scarica e stampa da qui). Si rispettano la segnaletica, il distanziamento di almeno un metro in classe e nei corridoi oltre che le indicazioni degli insegnanti. La distanza sale a due metri nelle attività motorie. Le mani vanno lavate o disinfettate di frequente usando gli appositi dispenser.

La ricreazione avviene a turni (vedi tabelle di cui sopra Via Cassia 931Via GallinaVia SerraVia Malvano; Via Cassia 734), in aula, nel corridoio antistante (in assenza di spazi aperti) o negli spazi all’aperto (in tal caso solo se accompagnati dal docente). Non ci saranno macchinette di distribuzione di snack o bevande accessibili, né vendita di merende, che pertanto dovranno essere portate da casa insieme a un contenitore personale per l’acqua (bottiglietta o borraccia). L’accesso ai servizi igienici è consentito, su autorizzazione del docente, solo durante le lezioni, una persona alla volta.

In caso di indisposizione lo studente sarà accompagnato in locale dedicato dove attenderà l’arrivo del genitore o del delegato. Se manifesterà sintomi riconducibili al Covid-19 sarà attivata la procedura (Schema gestione alunno sintomatico) descritta nel Rapporto ISS Covid-19 n. 58 del 21 agosto 2020 (leggi qui).

Attività scolastica a distanza

L’attività scolastica complementare a quella in presenza, da svolgersi a distanza, è disciplinata dal Piano scolastico per la didattica digitale integrata - DDI (che può essere consultato qui). Particolare attenzione è data agli alunni con fragilità, per i quali - a seconda dei singoli casi e in accordo con le famiglie - saranno privilegiati la DDI o l’insegnamento a distanza. (vedi circolare n° 2)

Per la DDI il liceo utilizzerà il registro elettronico Argo, la piattaforma Didaspes e Microsoft Teams (tutti strumenti per i quali sono state fornite le credenziali). Seguendo le linee guida del Ministero dell’istruzione e del decreto 89/2020, l’attività online sarà integrata con quella in classe su Microsoft Teams. L’orario delle attività educative e didattiche darà spazio adeguato a tutte le discipline anche in caso di utilizzo in via esclusiva della DDI a causa di nuove condizioni epidemiologiche che lo rendano necessario. In caso di lockdown saranno assicurate almeno 20 ore settimanali di didattica a distanza per l’intera classe.

Sono previste anche metodologie che meglio si adattano alla DDI come, ad esempio, la didattica breve, l’apprendimento cooperativo, la flipped classroom e il debate. Durante la lezione slide e materiali saranno proiettati su Teams e, contemporaneamente, in aula su Lim o monitor interattivi (ora presenti in tutte le classi).

Gli studenti sono tenuti a frequentare di persona le attività didattiche a distanza, accedere a Teams dopo che il docente sarà entrato nell’aula virtuale, tenere la videocamera sempre attivata e il microfono spento fino a diversa disposizione del docente. È obbligatorio rispettare gli orari (non si entra o si esce durante il collegamento a piacere), si partecipa alla lezione con i materiali necessari, occorre mantenere un atteggiamento e un abbigliamento consoni. Tutte le violazioni possono essere sanzionate disciplinarmente, mentre alcuni comportamenti on line lesivi dei diritti altrui possono comportare anche gravi responsabilità (leggi qui).

Accesso dei genitori alla scuola

Sarà ridotto l’accesso di tutti i visitatori e anche dei genitori, per i quali si prevede:

  • ordinario ricorso alle comunicazioni a distanza;
  • ricevimento in modalità videoconferenza;
  • limitazione degli accessi ai casi di effettiva necessità amministrativo-gestionale ed operativa, possibilmente previa prenotazione e relativa programmazione;
  • regolare registrazione dei visitatori ammessi, con modello di autodichiarazione e appositi registri.

 

Banner e link utili