Liceo De Sanctis Roma
IIS Gaetano De Sanctis - Roma
Facebook YTube

 

 

 

 

 

Circ. n.  317                                                                                                       Roma    07/04/2021                                                       

 

 

AI DOCENTI

AL DSGA

AL PERSONALE ATA

AGLI ASSISTENTI TECNICI

SEDI

 

Oggetto: 1) Riunioni dei Dipartimenti disciplinari

   2) Convocazione Consigli delle classi quinte

 

  • DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

Sono convocate le riunioni dipartimentali, il giorno 14/04/2021, dalle ore 15:30 alle ore 16:30 con il seguente o.d.g.:

  1. Proposte di adozione libri testo per i Consigli di classe di maggio. (All. 1)
  2. Verifica della programmazione e conferma/adattamento per l’a. s. in corso delle competenze e conoscenze essenziali per i corsi di recupero dopo sospensione di giudizio (già pubblicate sul sito, in allegato al PTOF https://www.liceodesanctisroma.edu.it/didattica/pof ).
  3. Prove per il recupero estivo, dopo sospensione di giudizio: Conferma/adattamento tipologia e durata delle prove scritte, solo orali per i DSA. (All. 2).
  4. Documento del 15 maggio: confronto sui materiali messi in visione

 

DIPARTIMENTO SOSTEGNO:

  1. Nuovo modello di PEI
  2. modello di fascicolo riservato da utilizzare per alunni DSA/BES con Pdp delle classi quinte.
  3. modello di fascicolo riservato alunni disabili con PEI delle classi quinte.

 

 

  • CONSIGLI DELLE CLASSI QUINTE

A seguire, secondo gli orari sottoindicati, si riuniranno i consigli delle classi quinte per assegnare l’argomento dell’elaborato a ciascun candidato, tenendo conto del percorso personale, su indicazione dei docenti delle discipline caratterizzanti, da comunicare agli studenti entro il 30 aprile 2021.

 

 

ORARIO

CLASSI QUINTE

16,30/17,30

5FS

5DS

5AL

5A

5E

5CL

5EL (1 priv.)

17,30/18,30

5AS (1 priv.)

5CS

5BS

5D

5C

5FL

5BL

 

 

Si discuterà il seguente o.d.g.:

 

  1. ELABORATO:
  1. assegnazione dell’argomento a ciascun candidato, su indicazione dei docenti delle discipline caratterizzanti;
  2. Individuazione dei docenti di riferimento per l'elaborato a ciascuno dei quali è assegnato un gruppo di studenti (da riportare nella scheda allegata, anche per supportare gli studenti nella compilazione del Curriculum).
  1. DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO: discussione e condivisione dei contenuti a partire dal modello disponibile.

2.a ALUNNI CON DSA/BES: modello di fascicolo riservato da utilizzare per alunni con DSA/BES con Pdp delle classi quinte (disponibile in area riservata, dal allegare al Documento del consiglio di classe).

2.b ALUNNI CON DISABILITA’: modello di fascicolo riservato alunni disabili con PEI delle classi quinte (disponibile in area riservata, da allegare al Documento del consiglio di classe).

 

Nell’area riservata saranno disponibili:

  • modello di fascicolo riservato da utilizzare per alunni DSA/BES con Pdp delle classi quinte.
  • modello di fascicolo riservato alunni disabili con PEI delle classi quinte.
  • Griglia del colloquio in word per eventuali adattamenti in relazione al PEI o al Pdp.
  • MODELLO DI VERBALE del consiglio delle classi quinte

 

PUNTO 1) ELABORATO - Si dovrà compilare la scheda allegata, con l’indicazione degli argomenti assegnati a ciascun candidato e dei docenti di riferimento individuati per l’elaborato.

 

I consigli delle classi quinte, convocati per il 14 aprile 2021, inseriranno nella scheda predisposta  i docenti referenti per l’elaborato seguendo i seguenti criteri:

  • Docenti delle materie caratterizzanti che saranno assegnati a tutti gli studenti (uno/due docenti secondo la configurazione delle commissioni e le indicazioni dei docenti stessi).
  • Altri Docenti commissari saranno assegnati a gruppi di studenti, sia in base ad eventuale coinvolgimento nell’elaborato, sia per seguire lo studente nella compilazione della parte terza del curriculum, in cui si dovranno mettere in evidenza le esperienze più significative compiute in ambito extrascolastico, con particolare attenzione a quelle che possono essere valorizzate nell’elaborato e nello svolgimento del colloquio.

La Segreteria didattica ha abilitato tutti i docenti Commissari e tutti gli studenti delle classi quinte per operare sulla terza parte del curriculum e per visionare il documento.

 

La scheda dovrà essere allegata al verbale del consiglio di classe e inserita nel Documento del Consiglio di classe. Dovrà essere inviata, unitamente al verbale del consiglio di classe, a vicepres@liceodesanctisroma.edu.it .

 

Si ricorda che il candidato dovrà trasmettere l’elaborato al docente di riferimento per posta elettronica entro il 31 di maggio, includendo in copia anche l’indirizzo dedicato di posta elettronica della scuola:  elaborati@liceodesanctisroma.edu.it

 

Il Dirigente scolastico

Maria Laura Morisani

Firma autografa, sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.lgs. 39/1993

 

  

All. 1

INDICAZIONI PER I DIPARTIMENTI

 

PUNTO 1. ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO PER L'ANNO SCOLASTICO 2021/2022. 

La nota MI prot. 5272 del 13/03/2021 richiama le indicazioni della Nota MIUR prot.2581 del 9 aprile 2014:

Riduzione tetti di spesa scuola secondaria (DM n. 781/2013)

  • ​I collegi dei docenti possono confermare i testi scolastici già in uso, ovvero procedere a nuove adozioni per le classi prime e terze e, per le sole specifiche discipline in esse previste, per le classi quinte della scuola secondaria di secondo grado.
  • In caso di nuove adozioni, i collegi dei docenti adottano libri nelle versioni digitali o miste, previste nell'allegato al decreto ministeriale n.781/2013 (versione cartacea accompagnata da contenuti digitali integrativi; versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi; versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi).
  • Il tetto di spesa definito per le classi prime e terze di scuola secondaria di secondo grado viene ridotto del 10%, solo se tutti i testi adottati per la classe sono di nuova adozione e realizzati nella versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi
  • Il tetto di spesa definito per le classi prime e terze di scuola secondaria di secondo grado viene ridotto del 30%, solo se tutti i testi adottati per la classe sono di nuova adozione e realizzati nella versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi.
  • Eventuali sforamenti degli importi relativi ai tetti di spesa della dotazione libraria obbligatoria delle classi di scuola secondaria di secondo grado debbono essere contenuti entro il limite massimo del 10 per cento (Il collegio dei docenti motiva l’eventuale superamento del tetto di spesa consentito entro il limite massimo del 10%.).
  • Per la classe 3^BL dell’a. s. 2021/2022: Nelle istituzioni scolastiche in cui sono presenti alunni non vedenti o ipovedenti i dirigenti scolastici avranno cura di richiedere tempestivamente ai centri specializzati la riproduzione dei libri di testo relativi alle classi interessate dalla scelta adozionale e alle successive classi di passaggio nonché dei materiali didattici protetti dalla legge o l’utilizzazione della comunicazione al pubblico degli stessi.

 

Testi consigliati (art. 6, comma 2, legge n. 128/2013)

  • l testi consigliati possono essere indicati dal collegio dei docenti solo nel caso in cui rivestano carattere monografico o di approfondimento delle discipline di riferimento, i libri di testo non rientrano tra i testi consigliati.
  • Rientra, invece, tra i testi consigliati l'eventuale adozione di singoli contenuti digitali integrativi ovvero la loro adozione in forma disgiunta dal libro di testo.

 

DM n.43/2012 Tetti di spesa

Tipologia di scuola

I anno

II anno

III anno

Liceo  Classico

335

193

382

Liceo Linguistico

335

193

310

Liceo  Scientifico

320

223

320

 

Termini per le adozioni - Le adozioni dei testi scolastici saranno deliberate dai collegi dei docenti entro il mese di maggio.

Ogni Dipartimento potrà deliberare in merito a testi condivisi, confermando o proponendo nuove adozioni, nel rispetto dei tetti di spesa e delle nuove esigenze didattiche. In modo particolare si sottolinea l’importanza di una scelta condivisa per l’adozione dei libri testo, a livello di Dipartimento, che rappresenti le linee guida comuni della programmazione d’Istituto. I consigli di classe, convocati per la prima decade di maggio, delibereranno le adozioni per le singole classi.

Per quanto riguarda le sezioni Cambridge e articolate Cambridge (1^, 2^ ,3^, 4^ C – CS di Cassia 931,  1^, 2^ ,3^, 4^ CL Via Serra) i docenti di Inglese (tutti gli indirizzi), Geostoria (Geography per scientifico e Global Perspectives per classico e linguistico), Matematica (classico e scientifico), Spagnolo e Francese (solo linguistico), Storia (liceo classico), Chimica (liceo scientifico) indicheranno i testi previsti per i Programmi Cambridge.             

All. 2

PROVE SCRITTE DI RECUPERO ESTIVO

Si sottopone all’attenzione dei Dipartimenti la bozza contenente la tipologia e la durata delle prove di recupero, nella versione relativa alle ultime prove svolte nel settembre 2019.

In assenza di nuove indicazioni in merito, si fa riferimento alla normativa in vigore, che prevede la sospensione di giudizio per gli studenti che non abbiamo raggiunto la sufficienza in una o più materie, ma che il consiglio di classe ritiene che possano recuperare con lo studio estivo.

I Dipartimenti potranno apportare tutte le rettifiche che la situazione pandemica richieda, valutando se per quest’anno occorra adattare:

  • le competenze e conoscenze essenziali tenendo conto delle problematiche causate dall’alternarsi di didattica mista e DDI (analisi delle schede pubblicate sul sito al link https://www.liceodesanctisroma.edu.it/didattica/pof ).
  • tipologia e durata delle prove di recupero estivo (da svolgere presumibilmente nella prima settimana di settembre, dopo corso di recupero estivi, presumibilmente nel mese di giugno/prima decade di luglio).

Tutte le prove sono scritte, sono previste prove scritte valide per l’orale. Solo gli studenti con DSA svolgono prove esclusivamente orali, come da Pdp.

 

Per gli alunni con DSA i docenti comunicheranno in Vice Presidenza i nominativi di coloro che sosterranno SOLO PROVE ORALI al fine di consentire di stilare il calendario delle prove.

 

DISCIPLINA

DURATA DELLA PROVA

TIPOLOGIA DI PROVA

ITALIANO

Liceo classico e linguistico Primo anno

3 ore

Analisi di un testo (di narrativa o di

epica) con esercizi di analisi, comprensione e produzione

+ tre domande sul programma di epica + tre domande di grammatica.

ITALIANO

Liceo classico e linguistico Secondo anno

3 ore

Analisi di un testo poetico con esercizi di analisi, comprensione e produzione + tre domande sui Promessi

sposi + tre domande di grammatica.

ITALIANO

Liceo classico e linguistico Terzo anno

3 ore

Analisi di un testo letterario in poesia e/o in prosa Analisi e produzione di un testo

argomentativo(TIP:B)

1 ora 30 min.

Prova valida per l’orale: 5 quesiti a risposta aperta (max 8 righe) sul programma dell’intero a.s., con particolare riguardo ai contenuti disciplinari svolti nel

secondo periodo.

ITALIANO

Liceo classico e linguistico Quarto anno

3 ore

Analisi di un testo letterario(TIP:A)

Analisi e produzione di un testo argomentativo(TIP:B) o produzione di un testo espositivo-argomentativo(TIP:C)

1 ora 30 min.

Prova valida per l’orale: 5 quesiti a risposta aperta (max 8 righe) sul programma dell’intero a.s., con particolare riguardo ai contenuti disciplinari svolti nel

secondo periodo.

LATINO

Liceo classico-primo biennio

3 ore

Traduzione di un brano dal latino all’italiano (circa

10-11 righe) + cinque domande di morfosintassi

LATINO

Liceo linguistico-primo biennio

2 ore

Traduzione di versione con uso di vocabolario (circa 6-

8 righe) + cinque domande di morfosintassi.

 

 

LATINO

Liceo classico-secondo biennio

2 ore

Traduzione di un brano d’Autore

2 ore

Prova valida per l’orale: 4 quesiti a risposta aperta (max 8 righe) sul programma dell’intero a.s., con particolare riguardo ai contenuti disciplinari svolti nel secondo periodo.

In particolare 1 quesito verterà su traduzione, analisi e commento di un breve passo dai classici in programma.

GRECO

Liceo classico-primo biennio

3 ore

Traduzione       di     un     semplice     brano     dal     greco all’italiano con questionario morfosintattico.

GRECO

Liceo classico-secondo biennio

2 ore

Traduzione di un brano d’Autore

 

2 ore

Prova valida per l’orale: 4 quesiti a risposta aperta (max 8 righe) sul programma dell’intero a.s., con particolare riguardo ai contenuti disciplinari svolti nel secondo periodo.

In particolare 1 quesito verterà su traduzione, analisi e commento di un breve passo dai classici in programma.

GEOSTORIA

Liceo classico e linguistico

2 ore

Questionario di tipologia mista

10 quesiti VERO O FALSO 5 quesiti a risposta multipla

5 quesiti a risposta aperta (max 8 righe).

ITALIANO

Liceo scientifico - primo biennio

2 ore

Prova di comprensione del testo con domande di morfo-

sintassi analisi

ITALIANO

Liceo scientifico-secondo biennio

3 ore

Analisi del testo letterario e/o testo argomentativo

1 ora

Prova valida per l’orale: tre quesiti a risposta aperta di

storia della letteratura

LATINO

Liceo scientifico-primo biennio

2 ore

Versione      dal      latino      ,      corredata    di      domande

morfosintattiche

LATINO

Liceo scientifico-secondo biennio

2 ore

Traduzione di brani d’autore selezionati

1 ora

Prova valida per l’orale: tre quesiti a risposta aperta di

storia della letteratura

GEOSTORIA

Liceo scientifico - primo biennio

1 ora

Questionario: tre domande a risposta aperta

INGLESE

Primo biennio di tutti gli indirizzi

2 ore

Prova strutturata con le seguenti tipologie:

·  Comprensione di un testo

·  Esercizi di grammatica e vocabolario

·  Composizione guidata (lettera/e-mail)

INGLESE

Secondo biennio di tutti gli indirizzi

2 ore

N. 5 quesiti di letteratura di tipologia B (8 righe)

FRANCESE

Primo biennio

2 ore

Prova strutturata di grammatica

FRANCESE

Terzo anno

2 ore

·  Prova strutturata di grammatica

·  Domande di letteratura di tipologia B

FRANCESE

Quarto anno

2 ore

Domande di letteratura di tipologia B

FRANCESE - ESABAC

Terzo e quarto anno

2 ore

Comprensione di un testo letterario o di attualità

SPAGNOLO

Primo biennio

2 ore

Prova strutturata di grammatica

SPAGNOLO

Terzo anno

2 ore

Prova strutturata di grammatica

SPAGNOLO SEZ. BL-EL

Terzo anno

2 ore

·  Prova strutturata di grammatica

·  Domande di letteratura di tipologia B

SPAGNOLO

Quarto anno

2 ore

·  Prova strutturata di grammatica

·  Domande di letteratura di tipologia B

STORIA E FILOSOFIA

Tutti gli indirizzi

2 ore

Cinque domande da 8/10 righe

MATEMATICA

Liceo classico e linguistico Primo biennio

2 ore 30 min.

Dieci quesiti

MATEMATICA E FISICA

Liceo classico e linguistico Secondo biennio

MATEMATICA:

2 ore 30 min. FISICA: 2 ore

Quattro quesiti

MATEMATICA E FISICA

Liceo scientifico Tutte le classi

MATEMATICA:

3 ore FISICA:

1 ora 30 min.

Domande aperte e/o chiuse e problemi

SCIENZE

Tutti gli indirizzi Tutte le classi

1 ora

Prova semi strutturata con alcune domande a risposta aperta ed alcune a risposta chiusa

STORIA DELL’ARTE

Liceo classico e linguistico

1 ora

2 quesiti a risposta aperta (max 10 righe).

DISEGNO E STORIA DELL’ARTE

Liceo scientifico Tutte le classi

3 ore

Prova di storia dell’arte e prova scrittografica (proiezioni ortogonali,       assonometria,      teoria      delle      ombre,

prospettiva).

  

All. 3 – DIPARTIMENTO SOSTEGNO

 

NUOVO MODELLO DI PEI

Il nuovo modello di PEI dovrà essere adottato nel prossimo anno scolastico e utilizzato già per il cosiddetto PEI provvisorio da predisporre, per i neoiscritti, entro il prossimo 30 giugno.

Quattro gli assi attorno a cui è costruito il Piano, di cui saranno poi osservati gli esiti:

  1. Dimensione della Socializzazione e dell’Interazione
  2. Dimensione della Comunicazione e del Linguaggio
  3. Dimensione dell’Autonomia e dell’Orientamento
  4. Dimensione Cognitiva, Neuropsicologica e dell’Apprendimento

A seguito dell’osservazione del contesto scolastico – che introduce la nuova prospettiva bio-psico-sociale dell’ICF -, delle risorse professionali e strumentali disponibili, delle eventuali barriere (anche architettoniche) esistenti, saranno indicati gli obiettivi didattici, gli strumenti e gli ausili necessari, le strategie e le modalità per realizzare un ambiente di apprendimento inclusivo.

- per quanto concerne l’articolo 16, il c.d. “PEI provvisorio” ossia il PEI redatto in via provvisoria per l'anno scolastico successivo, sarà utilizzato sin dal corrente anno ed elaborato entro il 30 giugno 2021 per gli alunni che hanno ricevuto certificazione della condizione di disabilità ai fini dell’inclusione scolastica, allo scopo di definire le proposte di sostegno didattico o di altri supporti necessari per sviluppare il progetto di inclusione relativo all'anno scolastico successivo;

 

FAQ

https://www.istruzione.it/inclusione-e-nuovo-pei/faq.html

 

Linee guida

https://www.istruzione.it/inclusione-e-nuovo-pei/allegati/ALLEGATO%20B_LINEE%20GUIDA.pdf

 

Nuovo modello PEI

https://www.istruzione.it/inclusione-e-nuovo-pei/decreto-interministeriale.html#

 

Scheda per individuare debito di funzionamento

https://www.istruzione.it/inclusione-e-nuovo-pei/allegati/ALLEGATO%20C_Scheda%20Debito%20di%20funzionamento.pdf

 

Tabella individuazione fabbisogni di risorse professionali per il sostegno e l’assistenza

https://www.istruzione.it/inclusione-e-nuovo-pei/allegati/ALLEGATO%20C_1_Tabella%20Fabbisogni.pdf

CIRC. 317 - DIPARTIMENTI E CONSIGLI QUINTE 14-04-21

Banner e link utili