Liceo De Sanctis Roma
IIS Gaetano De Sanctis - Roma
Facebook YTube

 

 

 

 

 

Circ. N.  166                                                                                                Roma, 11/12/2018

 

Ai docenti

Ai genitori

Agli studenti delle classi del triennio

                                   Sede centrale e succursali

 

Oggetto: Alternanza scuola lavoro nelle classi del triennio: compiti assegnati ai tutor

 

Il tutor interno assumerà il ruolo di assistenza e guida degli studenti e di garanzia per un corretto svolgimento dei percorsi in “Alternanza” (Art.5 D.Lgs N.77 del 15/4/2005).

Pertanto dovrà:

-           Coordinarsi con il docente referente per l’alternanza

-           Raccogliere il patto formativo sottoscritto da entrambi i genitori e dallo studente e consegnarli in segreteria didattica (all. 1).

-           Raccogliere la dichiarazione di liberatoria per fotografie e riprese video e consegnarli in segreteria didattica (all, 2 e 3).

-           Coordinarsi con il tutor formativo esterno

-           Riportare il conteggio delle ore svolte su un apposito file excel da condividere con il docente referente per l’alternanza (all. 4).

-           Scrivere nel promemoria le uscite anticipate per attività ASL e comunicarle al personale ATA e alla vicepresidenza

-           Annotare sul registro elettronico le attività di ASL

-           Comunicare le attività ASL in vicepresidenza con apposito modulo (all. 5).

 

Il tutor interno inoltre svolge le seguenti funzioni insieme al Consiglio di classe:

  1. a) elabora, insieme al Consiglio di classe, al docente referente per l’alternanza e al tutor esterno, il percorso formativo personalizzato che verrà sottoscritto dalle parti coinvolte (scuola, struttura ospitante, studente/soggetti esercenti la potestà genitoriale);
  2. b) assiste e guida insieme al Consiglio di classe lo studente nei percorsi di alternanza e ne verifica, in collaborazione con il tutor esterno, il corretto svolgimento, affrontando le eventuali criticità che dovessero emergere;
  3. c) informa ed aggiorna il Consiglio di classe sullo svolgimento dei percorsi;
  4. d) insieme al Consiglio di classe valuta e valorizza gli obiettivi raggiunti e le competenze progressivamente sviluppate dallo studente;
  5. e) insieme al Consiglio di classe promuove l’attività di valutazione sull’efficacia e la coerenza del percorso di alternanza, da parte dello studente coinvolto.

La funzione di tutor interno sarà incentivata con fondi a carico del MIUR.

 

Il Dirigente scolastico

Maria Laura Morisani

                                  (Firma autografa, sostituita a mezzo Stampa

                                      ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.lgs. 39/1993)

Banner e link utili