Liceo De Sanctis Roma
IIS Gaetano De Sanctis - Roma
Facebook YTube

 

 

 

 

 

 

Circ. 309                                                                                Roma, 23/03/2018

 

AI DOCENTI DEL DIPARTIMENTO DI SOSTEGNO

SEDI

  

Oggetto: riunione del dipartimento di sostegno. Ordine del giorno specifico.

 

La Riunione dipartimentale  è convocata per il giorno 10/04/2018, dalle ore 15,30 alle ore 17,30, con il seguente o. d. g.:

 

  1. Verifica della programmazione delle attività organizzative e didattiche e delle attività di recupero, anche itinere, attivate per alunni che seguono P.E.I. con programmazioni differenziate.
  2. Verifica dei GLHO.
  3. Esame del PDM (vedi all. 1)
  4. Adattamento del progetto “Cittadinanza e costituzione” per gli alunni con PEI differenziato.
  5. Supporto nell'elaborazione delle proposte di adozione dei libri di testo per le esigenze degli alunni disabili.
  6. Conferma/integrazione del piano viaggi 2018/19 in funzione della presenza di alunni disabili.
  7. Riflessioni e proposte da attivare dal prossimo anno scolastico:
  8. Definizione degli obiettivi disciplinari comuni e individuazione di competenze e contenuti essenziali per le attività formative;
  9. Individuazione di criteri comuni per la valutazione e, in particolare, definizione della soglia di accettabilità di una prova per alunni con P.E.I. semplificato o con programmazioni differenziate.
  10. Proposte da presentare al GLHI e aggiornamento PAI.
  11. Progetti di ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Proposte progettuali ASL da parte del dipartimento di sostegno, per l’a.s. 2018-19, da consegnare entro il 30 maggio 2018, per pianificare l’attività di ASL delle classi terze e delle classi quarte del prossimo anno. Il dipartimento segnalerà i casi, presenti nelle attuali classi seconde, terze e quarte, con disabilità sia motoria che cognitiva che  non permettano agli studenti di seguire la  programmazione ASL della classe, così da assegnare alla classe progetti adeguati, lasciando tuttavia anche agli alunni disabili, così come previsto per i normodotati, la possibilità di seguire altri percorsi ASL in presenza di determinate esigenze.

 

                                                                                                             Il Dirigente Scolastico

                                                                                                            Maria Laura Morisani

(Firma autografa, sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.lgs. 39/1993)

 

 all. 1

ESTRATTO DAL PIANO DI MIGLIORAMENTO (CD DEL 18/10/2017)

Esiti degli studenti

Priorità

(lungo periodo)

Traguardi

(a tre anni)

Risultati minimi

Primo anno

Risultati minimi

Secondo anno

Risultati minimi

Terzo anno

Risultati nelle prove standardizzate nazionali

 

Diminuire il numero degli studenti collocati nei livelli 1 e 2 in matematica

Attestare la percentuale di studenti collocati, in matematica, nel livello 1 e 2 al 25% o inferiore.

Riduzione della percentuale di studenti collocati nel livello 1  e 2, rispettivamente di 1 punto percentuale rispetto alla media regionale 

Riduzione della percentuale di studenti collocati nel livello 1 e 2,  rispettivamente di 4 punti percentuali rispetto

alla media regionale 

Attestare la percentuale di studenti collocati nel livello 1 in matematica al 25% e nel livello 2 al 28%

 

Migliorare i risultati in matematica nelle classi di liceo classico e linguistico

Ridurre la varianza in matematica tra le classi di diverso indirizzo di 10 punti percentuali

Riduzione della varianza di 1 punto percentuale

Riduzione della varianza di 4 punti percentuali

Riduzione della varianza in matematica tra le classi di diverso indirizzo di 8 punti percentuali

 

ESITI

PRIORITA’RAV

TRAGUARDI RAV

 

Risultati nelle prove

standardizzate nazionali

Diminuire il numero degli studenti collocati nei livelli 1 e 2 in matematica

Attestare la percentuale di studenti collocati, in matematica, nel livello 1 e 2 al 25% o inferiore.

Migliorare i risultati in matematica nelle classi di liceo linguistico

Ridurre la varianza in matematica tra le classi di 10 punti percentuali e/o aumentare del 10% il punteggio medio delle classi di liceo linguistico

 

RAV - OBIETTIVI DI PROCESSO

Curricolo, progettazione e valutazione

Attivare laboratori sperimentali di matematica per gli studenti

Ampliare ulteriormente la somministrazione autentiche comuni per classi parallele di prove

Ambiente di apprendimento

Aumentare ulteriormente il numero di aule dotate di strumenti tecnologici aggiornati.

 

Sviluppo e valorizzazione delle risorse umane

Realizzare corsi di formazione per i docenti sulla didattica della matematica anche in collaborazione con la scuola polo per la formazione di ambito.

Realizzare corsi di formazione per i docenti sull'innovazione metodologica e l'uso delle nuove tecnologie nella didattica.

Integrazione con il territorio e rapporti con le famiglie

Migliorare la comunicazione esterna e la visibilità delle attività sul territorio, mediante l’istituzione dell’ufficio di comunicazione.

 

 

 

 

Obiettivo di processo in via di attuazione

Risultati attesi

Indicatori di monitoraggio

Modalità di rilevazione

Attivare laboratori sperimentali di matematica per gli studenti

I biennio: Diminuzione insuff. e medioc. tutti gli indirizzi; miglioramento risultati in matematica  di  classico e linguistico

% di studenti  ≤ 4

% di studenti  tra 4 e 6

(I biennio tutti gli indirizzi) nei risultati

I Quad., II Quad.

Individuazione e confronto risultati studenti in matematica nelle classi I e II

Ampliare ulteriormente la somministrazione autentiche comuni per classi parallele di prove

Periodizzazione e       calendarizzazione delle prove comuni per classi parallele.

Omogeneità dei risultati nei vari indirizzi

% di studenti  ≤ 4

% di studenti  tra 4 e  6

(I biennio tutti gli indirizzi) nelle prove comuni.

Varianza tra le classi

Individuazione e confronto risultati studenti nelle  prove I biennio (I Quad. e II Quad.)

Realizzare corsi di formazione per i docenti sulla didattica della matematica anche in collaborazione con la scuola polo per la formazione di ambito.

Sperimentazione di metodologie innovative per il recupero di competenze  in matematica

% docenti partecipanti

% docenti  che utilizzano metodologie innovative

 

Questionario docenti

Realizzare corsi di formazione per i docenti sull'innovazione metodologica e l'uso delle nuove tecnologie nella didattica.

Utilizzo nuove tecnologie nella didattica classi prime e seconde

 

% docenti partecipanti

% docenti che utilizzano le nuove tecnologie

Questionario docenti

Migliorare la comunicazione esterna e la visibilità delle attività sul territorio, mediante l’istituzione dell’ufficio di comunicazione.

Istituzione dell’ufficio di comunicazione.

Aumentare il n. di genitori o studenti che rispondono al questionario di gradimento.

 

Documenti agli atti

Aumentare ulteriormente il numero di aule dotate di strumenti tecnologici aggiornati.

Formulazione di progetti

Erogazione di fondi MIUR e PON

n. di progetti  aggiudicati

n. di PC, LIM, proiettori e altro acquisiti nelle sedi. Fundraising.

Programmazione investimenti in tecnologia

DSGA

 

 

RISULTATI INVALSI 2017

ITALIANO – PUNTEGGIO MEDIO DEL DE SANCTIS RIFERITO AI SOLI LICEI

Classi/Istituto

Media punteggio %

Punteggio Lazio
65,4

Punteggio Centro
65,4

Punteggio Italia
65,2

Background familiare
mediano degli studenti

RMIS06200B

67,1

non significativamente differente

non significativamente differente

significativamente superiore

alto

 

MATEMATICA – PUNTEGGIO MEDIO DEL DE SANCTIS RIFERITO AI SOLI LICEI

Classi/Istituto

Media del punteggio %

Punteggio Lazio
56,7

Punteggio Centro
56,8

Punteggio Italia
55,1

Background familiare
mediano degli studenti

RMIS06200B

60,1

(MEDIA LINGUISTICO: 43)

non significativamente differente

non significativamente differente

significativamente superiore

alto

 

Livelli MATEMATICA

PRIORITA’ 1 - Si conferma la priorità di diminuire comunque il numero degli studenti collocati nel livello 1 e 2 di matematica per stabilizzare i risultati conseguiti nel 2016/17. Il TRAGUARDO RELATIVO ai risultati attesi di tale priorità sarà quello di attestare stabilmente la percentuale di studenti collocati nel livello 1 e 2 di matematica al 25% o inferiore.

  • ESITI DE SANCTIS 2015: LIV. 1 30%  ;  2   11%
  • ESITI DE SANCTIS 2016: LIV. 1 25,5%; LIV. 2   19,1%
  • ESITI DE SANCTIS 2017: LIV. 1 20,7%; LIV. 2   15,4%

 

Riduzione VARIANZA

PRIORITA’ 2 - In considerazione dei dati relativi all’a. s. 2016/17  si ritiene di dover continuare l’azione di miglioramento sugli esiti del liceo linguistico, ancora nella quasi totalità inferiori ai dati di riferimento. Il TRAGUARDO RELATIVO ai risultati attesi di tale priorità sarà quello di ridurre la varianza tra le classi, in matematica, di 10 punti percentuali e/o aumentare del 10% il punteggio medio delle classi di liceo linguistico.

  • VARIANZA MATE 2015: De Sanctis 62/ Italia 30 - PUNTEGGIO MEDIO LINGUISTICO: 34
  • VARIANZA MATE 2016: De Sanctis 42/ Italia 35 - PUNTEGGIO MEDIO LINGUISTICO: 40
  • VARIANZA MATE 2017: De Sanctis 52/ Italia 31 - PUNTEGGIO MEDIO LINGUISTICO: 43

 

 ESITI INVALSI 2017 - Matematica Liceo - Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento

 

Istituto/

Dettaglio territoriale

Percentuale studenti livello 1

Percentuale studenti livello 2

Percentuale studenti livello 3

Percentuale studenti livello 4

Percentuale studenti livello 5

RMIS06200B

20,7%

15,4%

14,7%

12,3%

36,8%

Lazio

28,1%

13,4%

13,8%

11,4%

33,4%

Centro

27,9%

13,6%

13,6%

11,5%

33,4%

Italia

31,0%

13,9%

13,3%

10,5%

31,3%

 

 

ESITI INVALSI 2017 - Italiano Liceo - Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento

 

Istituto/

Dettaglio territoriale

Percentuale studenti livello 1

Percentuale studenti livello 2

Percentuale studenti livello 3

Percentuale studenti livello 4

Percentuale studenti livello 5

RMIS06200B

7,0%

24,8%

29,0%

23,4%

15,7%

Lazio

13,0%

22,5%

30,3%

20,6%

13,5%

Centro

12,8%

23,0%

29,2%

21,3%

13,7%

Italia

12,8%

24,6%

27,8%

21,1%

13,7%

Allegati:
FileModificato il
Scarica questo file (CIRC. 309  Riunione dipartimento sostegno aprile 23 marzo.pdf)309 - Riunione dipartimento di sostegno23-03-2018

Banner e link utili